Speciali
  • In libreria   ( 41 articoli )
    Scoprire un autore, riscoprire un romanzo, segnalare un libro passato, magari, inosservato oppure l'ultima novita' editoriale...  In questa sezione vi proponiamo quei titoli che, per diversi motivi, hanno suscitato il nostro interesse, ricordandovi che anch'essa e' aperta ai vostri contributi.... Buona lettura!
  • La cucina russa   ( 11 articoli )
    Non è facile cucinare qualcosa di russo in Italia. 
    Mancano gli ingredienti. Ma la cosa peggiore è che quelli che sembrano assomigliare a prodotti russi spesso hanno tutt’altro sapore. E alla fine un piatto russo preparato qua a Messina non assomiglia lontanamente al suo parente moscovita.
    Per questa semplice ragione, nel proporvi alcune ricette, cercheremo di spiegare anche come noi, donne russe in Italia, siamo riuscite ad adattarle ai banchi alimentari di una città che non è proprio quella che si dice una metropoli.
  • La Russia a Messina   ( 40 articoli )
    Il legame tra la Russia e Messina ha ormai basi solide e ancorate nel tempo.
    La sezione è dedicata a questi rapporti, che si fondano  sulla presenza di scienzati e studiosi russi nella nostra città sin dall'ottocento, hanno trovato poi vigore con il salvifico intervento della marina russa in soccorso dei suoi abitanti in occasione del terremoto del 1908, e vengono mantenuti vivi anche grazie alla presenza dell'insegnamento della lingua e della letteratura russa presso la nostra Università. L'augurio, naturalmente, è che questi legami si infittiscano sempre più...
    La sezione presenta uno "Speciale Centenario" ricchissimo di testimonianze, articoli e altro materiale riguardante l'intervento dei marinai russi in occasione del terremoto del 1908, ma anche il racconto di altre iniziative ed esperienze che hanno accomunato la nostra Messina a quell'immenso, affascinante universo che la Russia rappresenta.
  • Un mondo di fiabe   ( 18 articoli )
    C'era una volta . . . tutte le favole cominciano così, in ogni paese e per ogni bambino, e ci rimandano con la fantasia ad un magico tempo che fu.
    Probabilmente proprio nelle favole si nasconde l'immaginario primordiale di una nazione, libero dalle catene dei riferimenti alla realtà, quindi istintivo e leggero, perfino crudele, ma sempre con lo sguardo innocente ed incantato dei bambini.  Se in Cappuccetto Rosso il cacciatore uccide il lupo, ed anche la strega di Biancaneve fa una brutta fine, nelle fiabe russe le matrigne crudeli, i fratelli cattivi e tutti i malvagi in genere vengono eliminati senza starci lì troppo a pensare, ma sempre per la felicità dell'eroe o dell'eroina di turno, proiezione del bimbo che le ascolta. E la fantasia se ne va a briglia sciolta ed attraversa una Russia ancestrale, fra le isbe con la "babuska" e la stufa, la Baba Jaga e le oche-cigno, le ragazze  da marito che temono di abbronzarsi e di dimagrire (a qualcuno questo può sembrare un paradosso!) e lo zar che immancabilmente  le sposa, e tutti vissero felici e contenti.
    Immergiamo dunque in questo mondo incantato, nei suoi colori e nelle sue emozioni, un mondo di fiabe che c'era una volta . . . e forse c'è ancora.
Banner
Ricordiamo...
Banner
Aiutiamo i bambini profughi del Donbass!
Banner
Clicca sul banner per scoprire come
Banner
Banner
Banner
LJUDA KOROTKOVA
Banner
Fotografie
aiuta Russianecho.net!
dona con Paypal !
Incaricato Consolare
Banner
della Federazione Russa per il Trentino