Яндекс.Новости: Главные новости  Первая в России служба автоматической обработки и систематизации новостей. Сообщения ведущих российских и мировых СМИ. Обновление в режиме реального времени 24 часа в сутки.            
Università di Messina: la serata del 60° anniversario della Vittoria PDF Stampa E-mail
Scritto da Russianecho.net   
Lunedì 12 Dicembre 2005 08:12

FACOLTA’ DI LETTERE E FILOSOFIA

Dipartimento di Lingue, Letterature e Culture Straniere

Cattedra di Lingua e Letteratura Russa

 

 

Messina, 14 Dicembre 2005

SERATA

dedicata al 60° anniversario della vittoria sovietica nella

GRANDE GUERRA PATRIOTTICA

Il programma, i files audio originali delle canzoni, il video-racconto della serata

*****

L’Unione Sovietica come sogno di una vita felice. L'orgoglio del popolo sovietico per la Patria socialista. Canzone: La mia Patria (Песня о Родине ) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

All'alba del 22 giugno 1941 il paese viene svegliato dai bombardamenti. La canzone-simbolo della Grande Guerra Patriottica: La sacra guerra (Священная война ) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

La mobilitazione del popolo per la difesa della Patria: “tutto per il fronte, tutto per la vittoria”. Canzone: Gli stivali del soldato (Песенка о солдатских сапогах) / [mp3], di Bulat Okudjava.

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Песенка о солдатских сапогах
Canzoncina degli stivali da soldato

Sentite, rimbombano gli stivali,
e storditi volano gli uccelli,
e le donne si fanno schermo con la mano...
Avete capito dove guardano?

Sentile, rimbomba il tamburo.
Dille addio, soldato, dille addio!
Se ne va il plotone nella nebbia...
E più chiaro è il passato, più chiaro.

Dov'è il nostro coraggio, soldato,
quando torniamo indietro?
Le donne lo rubano di certo
e, come un uccello, lo mettono in seno...

Dove sono le nostre donne, amico,
quando varchiamo la nostra soglia?
Ci incontrano e ci conducono in casa,
ma nella nostra casa c'è odore di ladro.

Ma non conta il passato: sono bugie!
Con speranza guardiamo al futuro, alla luce.
E nei campi ingrassano i corvi.
E la guerra rimbomba alle calcagna.

Di nuovo gli stivali battono la via
e storditi volano gli uccelli,
e le donne si fanno schermo con le mani,
guardano le nostre nuche rotonde...

Вы слышите: грохочут сапоги,
и птицы ошалелые летят,
и женщины глядят из-под руки,
вы поняли, куда они глядят?

Вы слышите, грохочет барабан?
Солдат, прощайся с ней, прощайся с ней.
Уходит взвод в туман-туман-туман...
а прошлое ясней-ясней-ясней.

А где же наше мужество, солдат,
когда мы возвращаемся назад?
Его, наверно, женщины крадут
и, как птенца, за пазуху кладут.

А где же наши женщины, дружок,
когда ступаем мы на свой порог?
Они встречают нас и вводят в дом,
но в нашем доме пахнет воровством.

А мы рукой на прошлое -- вранье!
А мы с надеждой в будущее: свет!
А по полям жиреет воронье,
а по пятам война грохочет вслед.

И снова переулком -- сапоги,
и птицы ошалелые летят,
и женщины глядят из-под руки...
В затылки наши круглые глядят.

 

Il nemico è alle porte di Mosca. La strenua difesa della capitale. Canzone: Lo scialle blu (Синий платочек ) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

La separazione, l’attesa e la speranza che i cari ritornino dalla guerra segnano ogni famiglia. Poesia di K. Simonov Aspettami (Жди меня). Canzone: Nel rifugio interrato (Землянка ) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

L’assedio di Leningrado. Canzone: La notte sul fronte (Тёмная ночь) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

L'eroismo e la resistenza degli abitanti di Leningrado. I bambini - piccoli protagonisti di una grande storia di coraggio. Poesia di A.Achmatova: E voi, amici miei….

La vita culturale nel paese e nella Leningrado assediata . La 7a sinfonia di Šostakovič.

La battaglia di Stalingrado segna la svolta nella guerra. Il progressivo ritiro delle truppe tedesche. Canzone: Katjuša (Катюша) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Le truppe italiane in Russia. La guerra con gli occhi della poetessa messinese Maria Costa. Canzone: Strade di guerra (Эх, дороги ) / [mp3]. Poesia di M. Svetlov: Il cielo italiano disperso nei campi russi

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

La liberazione dell’Europa dal nazismo. Canzone: Una partigiana moldava (Смуглянка ) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Il nove maggio 1945: la fine della guerra. La vittoria e la gioia del popolo sovietico. Canzone: “Mosca a maggio” (Москва майская ) / [mp3].

JavaScript disabilitato!
Per visualizzare il contenuto devi abilitare il JavaScript dalle opzioni del tuo browser.

Il video-racconto della serata

"La mia Patria"
 
 Comincia la guerra...
 
 "La sacra guerra"
 
 "Gli stivali di un soldato"
 
 "Lo scialle blu"
 
"La notte sul fronte"
 
 "Katjuscia"
 
 I versi di Maria Costa
 
 "Strade di guerra"
 
 "La partigiana moldava"
 
 "Mosca a maggio"
 
 Lo spuntino finale
 

 Presentazione e rappresentazione a cura dagli studenti della cattedra di Lingua e Letteratura Russa.

 Ideazione e coordinamento: dott.sa Aleksandra Parysiewicz, dott.sa Tatiana Ostakhova, dott.sa Kristina Chimanskaja, dott.sa Alexandra Voitenko.

 

Ultimo aggiornamento Sabato 14 Marzo 2009 10:40
 
Banner
Ricordiamo...
Banner
Aiutiamo i bambini profughi del Donbass!
Banner
Clicca sul banner per scoprire come
Banner
Banner
Banner
LJUDA KOROTKOVA
Banner
Fotografie
aiuta Russianecho.net!
dona con Paypal !
Incaricato Consolare
Banner
della Federazione Russa per il Trentino