LA RELIGIONE DEL PROGRESSO E I FALSI FONDAMENTI DELL'ISTRUZIONE

di Lev Tolstoj

pagg.80, euro 9.00
Pungitopo Editore

Tutta la nostra vita, la nostra storia si è fondata su un principio indiscutibile, quello dell’evoluzione dal peggio al meglio, un principio non dimostrato e perciò di fatto un dogma, con l’ulteriore aggravante che mentre quelli religiosi possono trovare riscontro nella dimensione spirituale dell’uomo, quello del progresso è del tutto immaginario. Il mito del progresso trascina con sé quello dell’istruzione “secondo le esigenze dei tempi”, “all’altezza dei tempi”. Espressioni che istintivamente non ci sogneremmo mai di porre in discussione, a tal punto siamo influenzati dagli slogan che hanno permeato la nostra coscienza e la nostra mentalità. Eppure basterebbe farsi qualche domanda per minare alla fondamenta l’edificio...
[dall'introduzione di Giuseppe Iannello]

vai all'anteprima

Joomla templates by a4joomla